Strategie per le infrastrutture di trasporto e logistica 2016

Connettere l'Italia - Strategie per le infrastrutture di Trasporto e Logistica, è il primo passo con cui il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) intende avviare un dibattito sugli obiettivi e sulle strategie per le politiche infrastrutturali nazionali, anticipando alcune premesse che saranno oggetto di approfondimento del nuovo Piano Generale dei Trasporti e della Logistica (PGTL). Questo documento, articolato in quattro sezioni, rielabora i contenuti dell’allegato infrastrutture al Documento di Economia e Finanza (DEF) approvato ad aprile 2016, che costituisce il quadro strategico e programmatico entro il quale si innesta questo processo di riforma strutturale.

Titolo: Strategie per le infrastrutture di Trasporto e Logistica 2016
Autore: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Anno di pubblicazione: 2016

Pagine: 72
Lingua: Italiano
Dimensioni: 5.14 MB

Scarica il documento
Pubblicato in Documenti, Territorio e trasporti | Parole chiave: , | Commenti disabilitati su Strategie per le infrastrutture di trasporto e logistica 2016

Mobilità sostenibile in Italia: indagine sulle principali 50 città

La graduatoria delle città alla ricerca di una mobilità più sostenibile è contenuta nel decimo Rapporto, elaborato da Euromobility con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Il Rapporto segnala che torna ad aumentare del +0,1% il tasso di motorizzazione nelle principali 50 città italiane anche se aumenta il numero di veicoli a basso impatto (l’8,6% del parco nazionale circolante) e quelli ibridi ed elettrici che aumentano del 37,6%.

Titolo: Mobilità sostenibile in Italia: indagine sulle principali 50 città
Autore: Euromobility
Anno di pubblicazione:

Pagine: 53
Lingua: Italiano
Dimensioni: 1.48 MB

Scarica il documento
Pubblicato in Documenti, Mobilità sostenibile, Territorio e trasporti | Parole chiave: , , , | Commenti disabilitati su Mobilità sostenibile in Italia: indagine sulle principali 50 città

Parma premiata dal rapporto Euromobility sulla mobilità sostenibile

comune-di-parma-finaleIl 10° rapporto di Euromobility sulla mobilità sostenibile dal titolo "Mobilità sostenibile in Italia: indagine sulle principali 50 città" premia Parma che si posiziona seconda dopo Milano.  L’assessore Folli a riguardo dichiara: “Siamo una delle 4 città in Italia ad aver adottato il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) e probabilmente la prima che lo approverà definitivamente”.
Parma conquista il secondo posto tra le città più “eco-mobili” d’Italia e si contraddistingue per la buona presenza di Zone a traffico limitato, per il buon rapporto tra il numero di abitanti e per l'estensione delle aree pedonali urbane, così come per l'estensione della rete delle piste ciclabili in rapporto agli abitanti. Buoni i riscontri anche in tema di parcheggi a pagamentoe del bike sharing. Discreti i risultati che si sono registrati in tema di car sharing.

Pubblicato in Notizie | Parole chiave: , , | Commenti disabilitati su Parma premiata dal rapporto Euromobility sulla mobilità sostenibile

THE EU CYCLING ECONOMY

Ogni anno la mobilità ciclistica nei 28 paesi dell’Unione Europea vale benefici economici pari a 513 miliardi di Euro, pari a 1000 euro per ogni cittadino. È quanto emerge dal rapporto ‘EU Cycling Economy’ presentato oggi a Bruxelles e realizzato da ECF-European Cyclists’ Federation, rappresentata in Italia da FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta. Il rapporto amplia e completa il primo studio effettuato da ECF nel 2013 ed evidenza i benefici diretti e indiretti della mobilità ciclistica in relazione all'attuale utilizzo della bicicletta nei paesi dell’Unione. L’edizione aggiornata dei dati disponibili tiene in considerazione, alcuni casi, di metodologie di calcolo che valorizzano i feedback ricevuti.

Titolo: THE EU CYCLING ECONOMY
Autore: European Cyclists’ Federation
Anno di pubblicazione: 2016

Pagine: 16
Lingua: Inglese
Dimensioni: 480.42 kB

Scarica il documento
Pubblicato in Documenti, Mobilità sostenibile | Parole chiave: , , , | Commenti disabilitati su THE EU CYCLING ECONOMY

La Sharing Mobility in Italia: numeri, fatti e potenzialità

sharing-mobilityDal primo Rapporto nazionale sulla sharing mobility, pubblicato dall'Osservatorio sharing mobility, emerge la velocità della crescita e dell'utilizzo di questa nuova modalità che conta 700mila italiani che usano auto condivise e il bike sharing nazionale, primo
in Europa per estensione.
Tra il 2013 e il 2015 in Italia  il numero di veicoli condivisi è quadruplicato, mentre il numero degli iscritti e dei noleggi è cresciuto rispettivamente di 12 e 30 volte grazie all'ingresso di grandi operatori come Car2go ed Enjoy che utilizzano la modalità free floating. Dei 5.764 veicoli in car sharing censiti nel luglio scorso, il 34% è a Milano che conta 370 mila iscritti, seguono Roma con il 26% dei veicoli e 220 mila utenti, Torino con il 16% dei veicoli e Firenze con l'11%. Nel 2015 sono stati effettuati complessivamente 6,5 milioni di noleggi con una percorrenza complessiva di 50 milioni di chilometri.
Il bike sharing invece funziona molto bene a Torino, Milano, Brescia, Bergamo, Siena e Pisa. Ogni 10 chilometri quadrati a Parigi si trovano 300 bici, a Milano 260, a Torino 70. Dal punto di vista dei noleggi mensili guida la classifica Torino (90), seguita da Brescia (76), Bergano (66), Milano (56).
Continua

Pubblicato in Notizie | Parole chiave: , , , , , | Commenti disabilitati su La Sharing Mobility in Italia: numeri, fatti e potenzialità

Ciclologistica: il futuro “verde” delle consegne negli ambiti urbani

ciclologisticaLa rivista dell'ACI dal nome "Onda Verde" dedicata alla mobilità sostenibile fornisce nel suo nuovo numero un'ampia descrizione sulla tematica della ciclologistica con un occhio rivolto al futuro di questo settore. All'interno dell'articolo vengono individuati i vantaggi della logistica urbana attraverso l'uso della bici e una panoramica sui numeri nazionali ed europei, dove la logistica urbana sta acquistando sempre maggiore risalto.
I dati, forniti dalla TRT Trasporti e Territorio, permettono di conoscere maggiormente l'impatto della logistica urbana e le nuove dinamiche ed egigenze cambiate negli ultimi anni. Carichi inferiori, spedizioni più frequenti, capillari e vincolate da orari precisi stabiliti, maggiore flessibilità, rapidità e puntualità che costringono le aziende ad avere un’organizzazione sempre più efficiente e razionale dei trasporti, nonché la creazione di piccoli centri di smistamento all'interno delle città.
A imporre un cambiamento infine è anche la Commissione europea, che punta ad azzerare le emissioni dei servizi di distribuzione delle merci nei centri urbani entro il 2030.

Leggi l'articolo integrale o la sintesi su Slow Revolution

Pubblicato in Notizie | Parole chiave: , , , | Commenti disabilitati su Ciclologistica: il futuro “verde” delle consegne negli ambiti urbani

ISTAT Incidenti stradali 2015: Tornano a crescere le vittime

incidentePer la prima volta dal 2001 tornano a crescere le vittime di incidenti stradali in Italia. Dai dati ISTAT risulta che nel 2015 sono stati registrati 3.428 decessi, l'1,4% in più rispetto al 2014 e un aumento del 6,4% dei feriti gravi  (quasi 16 mila contro i 15 mila del 2014). In totale, nel 2015 in Italia, si sono verificati 174.539 incidenti con lesioni a persone (-1,4% rispetto al 2014) con una media giornaliera di 478 incidenti stradali giornalieri che hanno provocato 246.920 feriti, oltre ai 3.428 morti già citati.
L'Istituto nazionale di statistica sottolinea come sia rilevante l'incremento della mortalità del 8,6%, per incidenti stradali nei grandi Comuni. L'Istat evidenzia inoltre l'aumento di vittime tra i motociclisti (773, ossia +9,8% rispetto al 2014) e tra i pedoni (602, ovvero +4,1%).  Continua

Pubblicato in Notizie | Parole chiave: , , | Commenti disabilitati su ISTAT Incidenti stradali 2015: Tornano a crescere le vittime

Convegno Federmobilità “Il ruolo dei soggetti organizzatori d’ambito nel trasporto pubblico locale”

federmobSi terrà a Roma, il 18 novembre 2016, il convegno "Il ruolo dei soggetti organizzatori d'ambito nel trasporto pubblico locale - Un nuovo punto di vista dalla parte dei cittadini e della qualità del servizio".
Il convegno si terrà presso il Centro Congressi Cavour  nella città di Roma alle ore 10 fino alle 14. L'ingresso al convegno è gratuito.

Scarica il programma.

Pubblicato in Eventi | Parole chiave: , , | Commenti disabilitati su Convegno Federmobilità “Il ruolo dei soggetti organizzatori d’ambito nel trasporto pubblico locale”